SEI IN > VIVERE CALABRIA > ATTUALITA'
articolo

Al via la nuova rubrica con le degustazioni del gastronomo Piero Cantore: si parte con i formaggi locali

2' di lettura
204

Parte la nuova rubrica "Momenti di gusto in giro per la Calabria", se vuoi degustare qualcosa di sfizioso e particolare e non sai dove andare qui troverai dei consigli per delle preparazioni che devi assolutamente provare.

Io amo sperimentare e provare posti nuovi e per questo ho voluto realizzare una piccola guida dedicata ad alcune proposte che non ti puoi perdere, golosità in chiave food porn, così da poter gustare e testare la bravura di chef, pasticceri, pizzaioli e imprenditori calabresi.

Oggi voglio parlarvi del mio momento di sapore degustando dei fantastici formaggi locali, sono stato per prima tappa al caseificio Vallefiore a San Giovanni in Fiore, poi ho deciso di assaggiare i loro splendidi formaggi nella loro Griglieria affianco allo spaccio aziendale. Davvero qualcosa di fantastico, dei prodotti molto gustosi e davvero eccezionali, ma iniziamo il mio momento di gusto: decido di prendere il loro misto di formaggi freschi e una mozzarella grande da 500g rigorosamente fiordilatte. Completo il tutto con il loro caciocavallo piastrato rigorosamente dop.

Iniziamo dal misti formaggi: la presentazione era fantastica, ho iniziato degustando la ricotta che era bella cremosa come piace a me. Poi sono passato al formaggio stagionato di mucca, anche questo bello corposo in bocca con la giusta sapidità, anche il profumo era inebriante. Poi sono passato al piatto forte, la mozzarella fiordilatte, una bella mozzarella compatta come piace a me, ma in bocca era scioglievole e si sentiva il gusto unico del latte. Esternamente era bella grande e di un colore fenomenale bello bianco. Ho deciso di fare come mi avevano consigliato un po’ di tempo fa per la mozzarella di bufala, di abbinarla ad un po’ di succo di limone: al palato questo era fenomenale, un accostamento che vi consiglio di provare. Quando la tagliavo usciva fuori il latte ed il profumo già mi faceva venire l’acquolina in bocca.

Adesso passiamo al loro piatto più tradizionale e venduto, il caciocavallo arrostito: una delizia per il palato, con un cuore filante straordinario. In bocca aveva un gusto bello intenso e abbastanza persistente. Figuratevi che ho deciso poi di passare dal punto vendita presente a fianco alla Griglieria e acquistare le loro mono porzioni di caciocavallo già pronte per essere arrostite in padella, ma questa sarà un’altra storia gustosa da raccontarvi.

Se andate mi raccomando poi fatemi sapere che ne pensate anche voi sulla mia pagina Facebook personale Piero Cantore, ci tengo anche a sapere il vostro parere e se i consigli che vi sto dando vi sono utili. Non esitate a segnalarci anche voi dei posti dove poter degustare delle cose particolari che vi colpiscono. Al prossimo articolo con i miei momenti di gusto tutti in chiave golosa da non perdere.





Questo è un articolo pubblicato il 29-05-2024 alle 17:16 sul giornale del 30 maggio 2024 - 204 letture






qrcode