SEI IN > VIVERE CALABRIA > CRONACA
articolo

Scilla: discariche abusive in strada, 16 indagati

1' di lettura
42

I Carabinieri della Stazione di Scilla hanno portato a termine un'importante operazione di polizia ambientale attraverso un'indagine durata circa 4 mesi e conclusa con la notifica di 16 avvisi di garanzia nei confronti di uomini impiegati per la maggior parte nell’ambito del settore edile.

L'attività dei militari dell’Arma, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, ha consentito di accertare come gli indagati alimentavano anche quotidianamente due discariche abusive site in località Solano Superiore del Comune di Scilla e in località Melia del Comune di San Roberto. Varie erano le tipologie di rifiuti sversati, tra materiale inerte, mobili, sanitari, nonché rifiuti speciali di vario tipo, anche pericolosi, tra cui batterie di automezzi.


Prendersi cura di queste problematiche e vigilarvi sull’inquinamento ambientale è la sfida odierna dell’Arma dei Carabinieri a salvaguardia della popolazione locale con un’attenzione particolare alla salubrità dei centri cittadini.





Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2024 alle 12:44 sul giornale del 08 maggio 2024 - 42 letture






qrcode