SEI IN > VIVERE CALABRIA > CRONACA
articolo

Benestare: arrestato dopo un anno e mezzo il latitante Bruno Gioffrè

1' di lettura
36

Arrestato dai carabinieri dopo un anno e mezzo un pericoloso latitante di 'ndrangheta: Bruno Gioffrè, 33enne di San Luca, inserito recentemente nell’elenco dei latitanti pericolosi.

L'uomo è stato individuato e arrestato dai carabinieri di Locri e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria in una abitazione di Benestare, piccolo comune della Locride. Dopo diversi servizi di osservazione, la scorsa notte, avuta la certezza della presenza dell’uomo all’interno dell’abitazione, i carabinieri hanno deciso di far scattare l’intervento assieme al personale del GICO del Nucleo di Polizia economico finanziaria di Messina, che avevano in carico l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Messina.

Gioffrè, accusato di far parte di un’associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, è stato scovato nell’abitazione di una coppia di coniugi a lui vicini per vincoli di parentela, che sono stati arrestati in flagranza di reato per aver fiancheggiato e favorito la sua latitanza, offrendogli vitto e alloggio. Alla vista dei militari il latitante ha tentato di sottrarsi all’arresto ma è stato immediatamente bloccato. Gioffrè è stato portato nel carcere di Reggio Calabria mentre i due complici sono stati posti ai domiciliari.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook di Vivere Friuli-Venezia Giulia .
Clicca QUI per trovare la pagina.


Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2024 alle 18:01 sul giornale del 30 marzo 2024 - 36 letture