Nicotera, chiuso ristorante abusivo sulla spiaggia

1' di lettura 05/08/2022 - Denunciato e sanzionato il proprietario

I carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro e il personale della Guardia Costiera di Nicotera hanno messi i sigilli ad un ristorante abusivo sul lungomare, allestito a pochi metri dalla riva. Trovati e sequestrati 110 chili di prodotti ittici in pessimo stato igienico-sanitario, conservati in apparecchiature vetuste e prive dei necessari termostati per la misurazione della temperatura e dichiarati "inidonei al consumo umano" dal personale dell'Asl.

Il locale, per il quale è stata disposta la chiusura, è risultato costruito su area del demanio marittimo: il proprietario lo aveva realizzato sfruttando un ricovero per una barca preesistente. Successivamente aveva occupato indebitamente anche una superficie demaniale marittima, recintando con uno steccato una porzione di arenile dove aveva posizionato tavoli, sedie e ombrelloni per far accomodare i clienti. A seguito di un'ispezione condotta con l'ausilio di personale dell'Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia, è emerso che il ristorante non possedeva alcuna autorizzazione anche in materia sanitaria e che la struttura si trovava in precarie condizioni igieniche. Il proprietario del locale è stato denunciato e sanzionato per un totale di 5.700 euro.






Questo è un articolo pubblicato il 05-08-2022 alle 12:37 sul giornale del 06 agosto 2022 - 106 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/djCc





logoEV