In Calabria 6 nuovi Centri per curare dipendenze al gioco d’azzardo

1' di lettura 20/07/2022 - CATANZARO (ITALPRESS) – Apriranno ufficialmente il 21 luglio sei nuovi Centri Specializzati Gap per la cura e il sostegno della dipendenza da gioco d’azzardo.

Si tratta di strutture finanziate dal progetto “A Carte Scoperte”, sostenuto dalla Fondazione Con il Sud, che mira al contrasto e alla prevenzione della ludopatia nelle province di Catanzaro, Cosenza, Reggio Calabria e Crotone. “Con l’apertura di questi centri entriamo nel vivo del progetto “A carte scoperte” partito negli scorsi mesi. Le sei strutture, infatti, ci aiuteranno a fornire soluzioni sostenibili per fronteggiare il fenomeno del gioco d’azzardo patologico in Calabria, – spiega Silvia Saladino, responsabile Progetto e professionista del Centro Calabrese di Solidarietà – proponendo un modello di intervento condiviso e innovativo che risponda alla difficoltà di organizzare forme strutturate di cura; all’assenza di linee di ricerca specifiche nel campo delle dipendenze senza uso di sostanze; alla volontà di usare le potenzialità delle nuove tecnologie a scopo preventivo e di contrasto delle dipendenze comportamentali. Il fenomeno della ludopatia In Calabria, del resto, è in preoccupante crescita anche se per molti aspetti è ancora sommerso. Ciò sta generando problemi su più fronti: sia economici che sociali. Il nostro obiettivo è intaccare questo trend offrendo soluzioni concrete”. – foto: agenziafotogramma.it

(ITALPRESS).






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 20-07-2022 alle 12:41 sul giornale del 21 luglio 2022 - 103 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dgMH





logoEV