Migranti, fermati a Crotone tre presunti scafisti turchi

1' di lettura 04/05/2022 - Individuati dalla polizia i tre presunti scafisti dello sbarco avvenuto avvenuto il 29 aprile scorso a Isola Capo Rizzuto

Gli agenti della Squadra mobile di Crotone hanno individuato e fermato tre persone, considerate i presunti scafisti dello sbarco di migranti avvenuto il 29 aprile scoros nel porto di Le Castella ad Isola Capo Rizzuto. I tre, tutti di nazionalità turca, sono accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Sono accusati di aver condotto dalle coste turche a quelle italiane un'imbarcazione con a bordo 74 migranti di varie nazionalità. I migranti erano stati soccorsi a 100 miglia dalle coste calabresi da un nave cargo, poi raggiunta da una motovedetta della capitaneria di porto di Crotone che li aveva raccolti e portati a terra.

Dopo lo sbarco i poliziotti della Squadra mobile avevano notato i tre in disparte rispetto al gruppo e intenti a confabulare tra di loro. In fase di identificazione i tre si erano spacciati per siriani, ma i controlli approfonditi da parte della polizia ha permesso di risalire alle loro vere identità e al loro ruolo di scafisti. Durante i controlli relativi ai migranti inoltre è stato arrestato un cittadino egiziano reo di aver violato il provvedimento di respingimento del Questore di Siracusa.






Questo è un articolo pubblicato il 04-05-2022 alle 12:34 sul giornale del 05 maggio 2022 - 104 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, migranti, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c5Be





logoEV