Catanzaro: I carabinieri trovano un deposito di essiccazione della marijuana. Arrestati due fratelli di 20 anni

1' di lettura 23/11/2021 - La droga una volta immessa sul mercato illecito, secondo le stime dei carabinieri, avrebbe fruttato oltre 100mila euro

Due arresti sono stati effettuati dai carabinieri a Jacurso (Catanzaro) a seguito della scoperta di un deposito adibito ad essiccazione di sostanza stupefacente tipo marijuana. Si tratta di due fratelli, poco più che ventenni, individuati anche grazie all'ausilio delle unità cinofile dell'Arma di Vibo Valentia. Nel corso di un controllo nella loro abitazione sono stati rinvenuti 20 chili di marijuana in fase di essiccazione, un bilancino di precisione, vario materiale per il confezionamento e una macchina per il sottovuoto. Il tutto ben occultato in diversi luoghi all'interno di una abitazione rurale in uso ai due giovani. La droga una volta immessa sul mercato illecito, secondo le stime dei carabinieri, avrebbe fruttato oltre 100mila euro. Nel corso della perquisizione è stato rinvenuto anche un fucile, oggetto di furto nel 2014, e diverse cartucce.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 23-11-2021 alle 16:28 sul giornale del 24 novembre 2021 - 148 letture

In questo articolo si parla di cronaca, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cvP5