Poche richieste. A rischio chiusura il centro vaccinale gestito dalal Polizia

1' di lettura 13/10/2021 - Alla base della possibile chiusura del centro vaccino potrebbe esserci "l'esiguo numero di vaccini giornalieri somministrati agli utenti"

Potrebbe chiudere dal prossimo venerdì 15 ottobre il centro vaccino gestito dalla polizia al reparto Mobile di Reggio Calabria. La struttura sanitaria, inaugurata nei mesi scorsi per venire incontro all'emergenza pandemica e favorire ulteriormente la fase di vaccinazione in città, soprattutto per la zona nord, è da subito risultata tra le migliori ed efficienti come organizzazione delle somministrazioni e costi di struttura. Gli apprezzamenti sulla funzionalità di questo centro vaccino sono arrivati sia dai vertici istituzionali regionali, sia dalla struttura commissariale della sanità regionale e provinciale.
Secondo quanto appreso dalla Dire, alla base della possibile chiusura del centro vaccino potrebbe esserci "l'esiguo numero di vaccini giornalieri somministrati agli utenti". Eppure dopo un calo fisiologico registrato nei mesi estivi in tutta Italia, al centro vaccino del reparto Mobile si è nuovamente incrementato il flusso di somministrazioni, con punte anche di circa 100 dosi giornaliere. Al momento ci sono anche circa 500 appuntamenti già prenotati di seconde e terze dosi. In caso di chiusura, queste somministrazioni andrebbero differite negli altri tre centri della città.








Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 13-10-2021 alle 18:34 sul giornale del 14 ottobre 2021 - 116 letture

In questo articolo si parla di cronaca, agenzia, puglia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cogb





logoEV