Palmi: Avevano aggredito un cacciato per prendergli il fucile. Arrestati in tre per rapina

1' di lettura 10/09/2021 - Le accuse che hanno portato all'arresto sono quelle di rapina, furto aggravato in concorso e detenzione illegale di armi

Tre persone sono state arrestate dai carabinieri su richiesta della Procura della Repubblica di Palmi (Reggio Calabria) per i reati di rapina, furto aggravato in concorso e detenzione illegale di armi. Nello specifico, l'attività d'indagine ha permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei riguardi dei tre destinatari del provvedimento cautelare, identificati come gli autori di una rapina avvenuta a Palmi nel 2018 ai danni di un cacciatore del luogo, il quale dopo un'aggressione era stato derubato del proprio portafogli e del fucile da caccia. Le indagini hanno permesso di documentate nel tempo le varie condotte illecite, risultate determinanti per i successivi esiti investigativi, che hanno permesso di individuare quali responsabili della rapina oltre che il principale sospettato anche gli altri due soggetti responsabili in concorso. I tre soggetti sono stati condotti in carcere a disposizione dell'autorità giudiziaria.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 10-09-2021 alle 18:06 sul giornale del 11 settembre 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di cronaca, agenzia, puglia, agenzia dire





logoEV