Intelligence, partiti i lavoratori del Master all’Unical

1' di lettura 07/07/2021 - RENDE (ITALPRESS) – Partiti i laboratori della decima edizione del Master sull’Intelligence dell’Università della Calabria, diretto da Mario Caligiuri.

Ieri le esercitazioni sono state tenute da Giuseppe Rao (Presidenza del Consiglio dei Ministri e Università di Sassari) “La sfida di Joe Biden. Il ritorno della politica, dello Stato e delle alleanze internazionali” e di Antonio Teti (Università “D’Annunzio” Chieti-Pescara) “Sicurezza aziendale e sicurezza informatica: per una cyber intelligence italiana”. Oggi ci saranno Alfio Rapisarda e Anna Massi (Security Eni) “Cyber intelligence e sicurezza aziendale”); domani 8 luglio Francesco Lupia (Università della Calabria) “Ethical Hacking”; venerdì 9 luglio Domenico Talia (Università della Calabria, Società Italiana di Intelligence) “Cyber intelligence, big data e sicurezza urbana”. Si chiuderà sabato 10 luglio con Francesco Chiappetta e Andrea Sberze (Intelligence Lab Unical) “Cyber intelligence sicurezza marittima e portuale”.

Con questo percorso proseguono le attività formative del Master in Intelligence dell’Università della Calabria, le cui prove finali si terranno a dicembre. Il bando di ammissione per l’undicesima edizione sarà disponibile intorno al 1 settembre 2021 sul sito dell’Ateneo calabrese (www.unical.it). Per qualunque informazione si può scrivere al direttore (mario.caligiuri@unical.it).

(ITALPRESS).






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 07-07-2021 alle 10:01 sul giornale del 08 luglio 2021 - 232 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b0jn