Base "Sirio" a Lamezia, Spirlì: «Punto di riferimento per campagna anti-Covid» - VIDEO

1' di lettura 04/06/2021 - Il presidente della Regione e la sottosegretaria Pucciarelli hanno visitato la caserma dell'Esercito: «Collaborazione continua con Difesa»

«La base “Sirio” continua a essere un grande punto di riferimento per la campagna vaccinale calabrese». Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, durante la visita della sottosegretaria di Stato alla Difesa, Stefania Pucciarelli, nella caserma del Secondo reggimento aviazione esercito “Sirio”, a Lamezia Terme.

«Ringrazio per la sua presenza la sottosegretaria Pucciarelli. La continua collaborazione con il ministero della Difesa – ha aggiunto Spirlì – ci tranquillizza e ci rende più sereni, perché sappiamo che, con questi grandi amici al fianco, la Regione Calabria continuerà a risalire quella china in cui, purtroppo, l’hanno accompagnata la malapolitica, la connivenza dei rappresentanti della società civile e le devianze delle società segrete». «Oggi – ha detto ancora il presidente –, la Calabria è ottimista, sta crescendo perché vuole liberarsi di tutti questi cattivi compagni.

È una regione fresca, agile, nuova, giovane e, soprattutto, legale, leale, libera». «Vorrei ringraziare – ha dichiarato la sottosegretaria Pucciarelli – tutti gli uomini dell’Esercito che, fin dall’inizio, sono stati impegnati nella vaccinazione e nella distribuzione dei dispositivi di protezione individuale. Queste persone hanno dato un supporto concreto a tutta la cittadinanza, in un periodo come quello dell’emergenza Covid. Sono riusciti, in ogni contesto, a essere di aiuto alla popolazione, con grande spirito di sacrificio. La caserma “Sirio” è una realtà d’eccellenza di questa splendida regione che è la Calabria».








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2021 alle 18:12 sul giornale del 05 giugno 2021 - 143 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione calabria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b5Uh