Nomine, l'avvocato Bufano nuovo capo di gabinetto del presidente Spirlì

1' di lettura 02/06/2021 - Subentra a Luciano Vigna, che diventa direttore della Film commission

L’avvocato Franceschina Bufano è il nuovo capo di gabinetto del presidente della Giunta regionale, Nino Spirlì.

Il presidente ha firmato oggi il decreto 42, con cui viene revocato l’incarico al dottor Luciano Vigna, il quale, a sua volta, con un successivo decreto (n. 43), è stato nominato direttore della Fondazione Calabria Film commission.

Con il decreto 41, inoltre, il presidente Spirlì ha nominato Gianluca Nardi segretario particolare con trattamento economico pari al 100% e Mafalda Santoro responsabile amministrativo, con trattamento economico pari al 50%, in sostituzione dell’avvocato Bufano.

Bufano ha 31 anni ed è esterna alla pubblica amministrazione.

Il nuovo direttore della Fondazione Calabria Film commission dovrà esercitare le funzioni di cui all’articolo 12 dello Statuto. L’incarico è conferito con contratto di diritto privato, con durata pari a cinque anni a partire dalla data di nomina; il relativo trattamento economico è equiparato a quello dei dirigenti generali dei dipartimenti della Giunta regionale, decurtato del 20%, come previsto dall’articolo 12 dello Statuto.

«Ringrazio Luciano Vigna per quello che ha fatto in questo anno e mezzo, contrassegnato da una emergenza sanitaria ed economica senza precedenti. Sono certo – afferma il presidente Spirlì – che saprà mettere a frutto la sua alta professionalità anche nella veste di direttore della Fondazione Film commission, asset sempre più strategico della Regione Calabria. Sono altresì sicuro che l’avvocato Bufano, anche nel nuovo ruolo, confermerà le grandi doti umane e professionali messe in mostra in questi mesi, durante i quali ha affiancato con grande spirito di servizio il capo di gabinetto uscente».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-06-2021 alle 12:07 sul giornale del 03 giugno 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione calabria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b5x4





logoEV