San Pietro a Maida: 15 contagi, il sindaco dispone il lockdown locale

2' di lettura 30/10/2020 - Quindici casi positivi di coronavirus, a San Pietro a Maida scatta il lockdown fino al 10 novembre. Lo ha annunciato il sindaco Domenico Giampà con una diretta Facebook

"Il covid-19 - ha detto Giampà - è entrato nella nostra comunità. Da quando noi l’abbiamo saputo c’è da dire che abbiamo subito messo in moto macchina organizzativa. Abbiamo fatto 250 tamponi e abbiamo iniziato ad avere le prime notizie di positività ma il sistema dei tamponi si è impallato al dipartimento di prevenzione, da ieri sera non abbiamo notizie".

“Abbiamo necessità - ha spiegato - di un lockdown locale. Visto che ci sono diversi soggetti che potrebbero essere positivi, fermiamoci, noi dobbiamo fare in modo che si esca di casa il meno possibile".

“Quello che non vogliamo che accada è che che veniamo dichiarati zona rossa. Ancora non ci sono i parametri, però sappiamo che tanti tamponi devono essere processati, quindi dobbiamo prevenire e fare un lockdown locale".

Con una ordinanza in vigore dal 31 ottobre al 10 novembre, il sindaco ha disposto la chiusura di tutte le attività, resteranno aperte solo le farmacie e le attività commerciali che riguardano generi alimentari e prodotti di igiene per la persona e la casa e i tabacchi. Bar e ristoranti potranno svolgere attività solo di asporto e consegna a domicilio.

Sarà consentita anche la consegna di fiori al cimitero, esclusivamente con prenotazione telefonica, in occasione della commemorazione dei defunti. Restano aperti, ma solo su appuntamento, gli studi professionali, oltre ai servizi bancari, postali e di spedizione. il primo cittadino inoltre raccomanda di non uscire se non per necessità di salute e lavoro o altri motivi urgenti.

Davanti al palazzo comunale i volontari della Protezione civile hanno montato una tenda per effettuare i tamponi drive in.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Catanzaro @viverecatanzaro FB - Twitter
Corigliano Rossano @viverecorigliano FB - Twitter
Cosenza @viverecosenza FB - Twitter
Crotone @viverecrotone FB - Twitter
Lamezia Terme @viverelamezia FB - Twitter
Reggio Calabria @viverereggio FB - Twitter
Vibo Valentia @viverevibo FB - Twitter





Questo è un articolo pubblicato il 30-10-2020 alle 12:22 sul giornale del 31 ottobre 2020 - 182 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo, coronavirus, lockdown, covid-19, san pietro a maida

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bAda