Sequestrano due ragazzini per estorcere denaro al padre: tre arresti

Squadra mobile - polizia 2' di lettura 15/09/2020 - Hanno rapito due minori per intimidire il padre imprenditore e farsi restituire la caparra, tre persone arrestate a Cosenza. Il pm: “Un fatto estremamente grave”.

"Un fatto estremamente grave perché denota un atteggiamento di assoluta indifferenza da parte di chi lo ha commesso nei confronti della libertà e della psiche di due ragazzini". Così il Procuratore di Cosenza Mario Spagnuolo ha definito la vicenda che lunedì ha portato all'arresto di tre persone per il sequestro di due minori.

Si tratta di Daniele e Francesco Bevilacqua e di Laura Spampinato, tutti di 31 anni, arrestati dagli agenti della Squadra mobile di Cosenza con l’accusa di sequestro di persona ed estorsione. I tre avrebbero sequestrato due bambini, dopo aver picchiato il loro padre e richiesto una somma di denaro.

“È un fatto che va stigmatizzato – ha detto il magistrato - non solo da parte degli inquirenti ma da tutto il contesto sociale, perché sta ad indicare come queste persone, non tengano assolutamente in conto il rispetto degli elementi minimi di vivibilità di questa collettività”.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, la vicenda ha inizio lo scorso luglio, quando la Spampinato aveva versato una caparra per l’acquisto di mobili al titolare di un mobilificio del Catanzarese. Nella giornata di lunedì la donna e l'imprenditore, che aveva con sé i due figli minorenni, si sono incontrati nuovamente a San Lucido per chiarire i motivi della mancata consegna dei mobili. All’appuntamento, però, si sono presentati anche i due Bevilacqua e la discussione è ben presto degenerata.

I due, dopo aver minacciato l'imprenditore pretendendo la restituzione del doppio della caparra, lo hanno sequestrato caricandolo in auto assieme ai figli. Dopo averlo picchiato, lo hanno fatto scendere a Cosenza, in via degli Stadi, e si sono allontanati portando i due minori con loro.

L’imprenditore ha quindi chiamato la polizia. I due bambini sono stati poi trovati in un appartamento in compagnia di Laura Spampinato, mentre i due Bevilacqua sono stati bloccati nelle vicinanze.

___________________________________________
È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram, cliccando nei link della tabella sotto e iscrivendosi GRATUITAMENTE.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook e Twitter, per trovarli basta cliccare nei link della tabella sotto.

Città Telegram Social
Catanzaro @viverecatanzaro FB - Twitter
Corigliano Rossano @viverecorigliano FB - Twitter
Cosenza @viverecosenza FB - Twitter
Crotone @viverecrotone FB - Twitter
Lamezia Terme @viverelamezia FB - Twitter
Reggio Calabria @viverereggio FB - Twitter
Vibo Valentia @viverevibo FB - Twitter





Questo è un articolo pubblicato il 15-09-2020 alle 16:04 sul giornale del 16 settembre 2020 - 163 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, sequestro di persona, estorsione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bv62